Michele Esposito sabato andrà all’assalto del campione italiano Caccia con tanta determinazione

eSPOSITO mICHELE

Michele Esposito,29 anni, di Casale Litta in provincia di Varese ha un appuntamento sabato a Ferrara che potrebbe cambiare volto alla sua carriera. Professionista dal 2010, ha disputato dieci match raccogliendo otto vittorie e la possibilità di sfidare il campione italiano dei welter Alessandro Caccia è arrivata in una seta d’agosto,
all’improvviso :

– Mi hanno proposto il match tricolore dopo la mia vittoria a Gatteo Mare il 28 agosto. Non ci ho pensato nemmeno un attimo e ho accettato. Dopo pochi giorni ero alla Forza & Coraggio di Milano a lavorare duro con il mio maestro di sempre Vincenzo Ciotoli . In questi due mesi non ho smesso un attimo di allenarmi. La mia ditta “Il Giardiniere di Varese” ha avuto la sensibilità di lasciarmi gli spazi per la preparazione e arriverò sabato sera al match di Ferrara al meglio della forma . Sono in peso già da parecchi giorni –

BRW- La tua è una autentica impresa. Il campione Caccia è un fighter, ha più esperienza ed è reduce dalla conquista di due titoli consecutivamente …

ESPOSITO– Caccia è un bel pugile che stimo e ammiro . L’ho visto combattere dal vivo un paio di volte. E’ naturale che sia il favorito in questa che è sicuramente la sfida più impegnativa della mia carriera, ma ogni match ha la sua storia. Sul ring ci saremo solo io e lui. Io sono un combattente che non ha paura. Ho forti motivazioni e ai miei avversari non do tregua . Non faccio proclami dico solo che mi batterò con tutte le mie forze –

BRW – Al massimo in carriera hai disputato sei riprese e sabato ti misurerai sulle dieci. Non temi la distanza ? Quale tattica adotterai ?

ESPOSITO- In palestra ho disputato più volte otto e dieci riprese nella stessa sessione. Ho lavorato sulla distanza con i compagni di palestra della Forza & Coraggio e ho fatto i guanti con l’ex campione italiano Antonio Moscatiello. Incrociare i guantoni con un elemento di valore come Moscatiello mi è stato molto utile. Mi sento in grado fisicamente di arrivare alla fine dei round programmati senza problemi. Il maestro Ciotoli in questa mia preparazione non ha trascurato nulla e la cosa mi ha regalato molta tranquillità. So cosa posso fare e la strategia che abbiamo preparato la vedrete sul quadrato . Se ci sarà qualche cosa da cambiare il mio maestro me lo dirà-

BRW. Combatti “in casa “ di Caccia .Ci sarà al PalaHilton tifo anche per te ?

ESPOSITO– Aspetto da Varese tanti amici. Forse un centinaio che arriveranno a Ferrara anche con un pullman. Mi daranno   tante motivazioni. Non voglio deluderli. Sogno di regalare la mia vittoria ai miei genitori a Ciotoli ,che è un maestro di boxe e di vita ma anche un a vero amico ,e a tutti quelli che mi seguono anche in questa avventura di Ferrara-

Fonte: http://news.boxeringweb.net/