Esordio professionistico per El Kadimi, Davide Calì e Zaman

Torino, 9 maggio 2015. Lo scorso sabato, al Bocciodromo Trombetta di Torino, si è svolta una riunione mista organizzata dalla LBE Italia comprendente tre match tra pugili neopro, ognuno dei quali proponeva l’esordio professionistico di un pugile lombardo.

20151509 torino

Dopo 43 incontri dilettantistici (24+ 16- 3=), il campione lombardo 2012 Shakib El Kadimi, cresciuto tra le fila della Forza e Coraggio di Milano, ha debuttato nel mondo dei neo professionisti. Di fronte a lui, sul ring e sulla distanza delle quattro riprese, il piemontese nato in Romania Lucian Mihai Cirlig. Il match è terminato in parità poiché un giudice ha assegnato ben tre punti di scarto al pugile di Ciotoli, un altro un punto a Cirlig ed il terzo la parità.

Peggio ancora è andata a Davide Calì (da dilettante 22+ 11- 4=), 24enne proveniente dalla Pugni e Pupe di Pavia, che ha perso, sempre sulle quattro riprese, dal piemontese nato in Tunisia Helmi Touay. I giudici hanno assegnato la vittoria all’unanimità al pugile piemontese con 4, 2 e ancora 2 punti di scarto.

Ha vinto, invece, il peso piuma Shoaib Zaman (record da dilettante 14+ 25- 6=), cresciuto con la Mariani Brescia Boxe ed il tecnico Rinaldo Pelizzari, che, opposto al 36enne torinese Gianni Ricupido, ha fatto suo l’incontro con un punteggio a maggioranza.

Demetrio Romanò

Fonte: http://www.fpilombardia.it